by Quinta Strada - Ceramic Store

Schiarire il Parquet: Come Fare e Costi

Roberta Bonori – homify Roberta Bonori – homify

Request quote

Invalid number. Please check the country code, prefix and phone number
By clicking 'Send' I confirm I have read the Privacy Policy & agree that my foregoing information will be processed to answer my request.
Note: You can revoke your consent by emailing privacy@homify.com with effect for the future.
Loading admin actions …

Il parquet è un vero e proprio valore aggiunto all’interno di qualsiasi abitazione, bellissimo da vedere e confortevole da vivere quotidianamente. Proprio a causa della componente principale, il legno, questa particolare pavimentazione è soggetta a deterioramento e a ossidazione, un normale processo che porta il parquet ad apparire di colore più scuro.

In questi casi o nel caso in cui si desideri rinnovarlo, è possibile procedere decidendo di schiarire il parquet. Schiarire il parquet o sbiancarlo può riportare il pavimento alle condizioni originali, stando ben attenti sulle modalità di procedura.

I prezzi e le tecniche possono essere diversi, differenziandosi qualora si decida di schiarire un parquet in rovere, di schiarire un parquet in teak o un parquet in ciliegio. Vediamo insieme come schiarire un parquet in modo sicuro, perché farlo e cosa aspettarsi al termine dell’operazione!

Schiarire il parquet: i motivi per farlo

 Living room by Cadorin Group Srl
Cadorin Group Srl

Bleached Quercus wood floor

Cadorin Group Srl

Schiarire il parquet è un’esigenza che nasce dalla constatazione di un cambio del colore originario. È possibile schiarire il parquet sia perché il colore non rispecchia più i gusti attuali, sia per un cambio di arredo.

Uno dei parquet più comuni e molto scelti sia attualmente che nel passato è il tipico parquet in rovere. Benché sia un colore che si adatta perfettamente in qualsiasi contesto abitativo, il cambio dei mobili e la scelta di virare verso uno stile di design più minimale ed essenziale potrebbe comportare la necessità di schiarire il parquet in rovere per alleggerire tutto l’ambiente nel quale si trova.

Così come quello in rovere, si può schiarire il parquet in ciliegio e quello in teak, anche nel caso in cui risultino ossidati. L’ossidazione è, infatti, un altro dei motivi principali per il quale il parquet risulta più scuro con il passare del tempo. Il teak e il rovere possono scolorire dando un effetto sciatto alla casa, mentre altre tipologie di legno tendono a scurire notevolmente.

È possibile schiarire il parquet da soli?

Il “fai da te” risulta sempre rischioso, anche se nel caso della schiaritura del parquet si può tentare di agire in autonomia qualora si abbia dimestichezza in queste pratiche.

In caso contrario, è possibile rivolgersi agli esperti del settore per richiedere di schiarire il parquet, considerando che i prezzi si aggirano intorno agli 8€ al mq per una schiaritura leggera, fino ai 22€ al mq per una più pesante.

La schiaritura leggera (o sbiancatura) consiste nel riportare il parquet al suo colore originale e di conservarlo più a lungo nel tempo. Al contrario, la schiaritura pesante permette di cambiare completamente il colore del parquet, facendolo diventare bianco in modo da applicarvi sopra il colore desiderato.

I passaggi per schiarire il parquet

Se avete deciso di lanciarvi nella missione di schiarire il parquet, vi sarà utile conoscere i passaggi obbligatori da fare prima di applicare la sostanza schiarente sul parquet. Per un risultato più leggero e non eccessivamente sbiancante, levigate il parquet eliminando irregolarità.

Una volta finita la levigatura ed eliminata la patina dal parquet, potrete stendere su tutta la superficie la sostanza schiarente (vernice ad acqua). Se invece siete decisi a ottenere un effetto total white schiarendo completamente il pavimento, dopo la levigatura e l’applicazione della sostanza schiarente dovrete stendere una vernice coprente.

Quest’ultima può essere di qualsiasi colore e tonalità, a seconda dei vostri gusti. Per completare al meglio questa procedura, potete anche applicare un film protettivo in grado di proteggere il parquet.

Si può fare su tutti i tipi di parquet?

Certamente! È possibile schiarire il parquet in ciliegio, schiarire il parquet in rovere, schiarire il parquet in teak e tanto altro. La schiaritura è un processo che non coinvolge la trama del parquet, e che è quindi funzionale sia per il parquet con posa in orizzontale, in verticale, a tolda di nave, a spina di pesce e diagonale.

Le migliori stanze in cui sbiancare il parquet

 Living room by Cadorin Group Srl
Cadorin Group Srl

Rock Oak wood floor

Cadorin Group Srl

Ogni camera della casa può essere rinnovata con la schiaritura del parquet, e in alcuni casi l’effetto è davvero molto positivo. Parliamo ad esempio della zona living, dove l’occhio vuole decisamente la sua parte, o del rivestimento in parquet del bagno – molto comune negli arredi moderni.

Ad ogni modo, per essere sicuri di non sbagliare, è sempre consigliabile affidarsi a parquettisti e piastrellisti esperti e professionali, che sapranno consigliarvi anche il giusto mantenimento del parquet.

Quest’ultimo consiglio è fondamentale per fare in modo che non si scurisca velocemente, soprattutto perché il processo di schiarimento indebolisce lo strato superficiale del legno.

Cambio radicale del colore del parquet

Come già visto, una schiaritura “pesante” comporta un vero e proprio cambio di colore. In questo caso il parquet si trasforma diventando bianco, e a quel punto potrete scegliere il colore preferito da applicarvi sopra. Di gran modo sono tutte le tonalità di grigio, ma niente vi vieta di giocare con la fantasia optando per colori decisamente originali. Esistono infatti delle pitture e degli oli che permettono al vostro parquet di diventare bianco, lilla, color miele, verde, blu, color cappuccino, nocciola e molto altro.

 Houses by Casas inHAUS

Need help with your home project? Get in touch!

Discover home inspiration!